20080703

Drogati di musica


"(ANSA) - ROMA, 1 LUG - Non piu' pasticche o strisce di polvere: ora lo sballo arriva on line, scaricando speciali file contenenti particolari sequenze sonore. L'allarme sulle "cyber-droghe" e' serio e arriva dal Nucleo speciale frodi telematiche della Guardia di Finanza.Secondo quanto rilevato dalla Gdf, particolari onde - comprese tra 3 e 30 Hertz, ovvero frequenze su cui "lavora" il cervello umano - sono in grado di innescare le piu' diverse reazioni e sollecitare in maniera intensa l'attivita' cerebrale."

Sembra un'idea partorita da un romanzo di fantascienza, e invece è vero: hanno inventato addirittura le droghe virtuali.
Poco costose e riutilizzabili pressochè all'infinito. La combinazione perfetta per fare in modo che si diffondano senza controllo ad una velocità impensabile.

Sono curioso di vedere gli effetti che hanno a medio/lungo termine...

0 commenti: