Post

Visualizzazione dei post da 2009

2010, l'anno del sorpasso

Immagine
"NEW YORK - Kindle è il regalo del Natale 2009 e Amazon, l'azienda che lo produce, sale in Borsa, anche grazie alla complicità del boom di vendite di libri digitali: il giorno di Natale, per la prima volta nella storia di Amazon, le vendite di e-book hanno superato, presso i clienti Amazon, quelle di libri cartacei. Le affermazioni della società mettono le ali al titolo che, dopo essere arrivato a guadagnare oltre il 2%, chiude in progresso dello 0,61% a 139,31 dollari.
In base alle indicazioni diffuse da Amazon, il lettore digitale Kindle è risultato essere - durante il week end - il regalo più acquistato nella storia delle società. Senza fornire dati precisi sull'andamento di Kindle (che include ora 390.000 libri) in relazione ai lettori concorrenti, Amazon ha precisato che il 14 dicembre è stato toccato il picco della stagione natalizia in termini di shopping con oltre 9,5 milioni di prodotti ordinati a livello globale, con un aumento del 51%"

FONTE: ANSA

Sono divent…

La scalata verso l'uomo bionico

Immagine
"ROMA - Funziona perfettamente la mano bionica a cinque dita indipendenti, impiantata in un uomo italo-brasiliano di 26 anni che dopo un incidente stradale aveva subìto un'amputazione fino a metà avambraccio. Realizzata dalla Scuola Sant'Anna di Pisa nell'ambito del progetto 'LifeHand', la mano biomeccanica controllata direttamente dal cervello, sarà presentata domani a Roma. Il risultato sarà pubblicato su una rivista scientifica internazionale.

L'intervento, eseguito il 20 novembre 2008 nel Campus Biomedico di Roma, è stato condotto da tre chirurghi, due anestesisti, tre neurologi e quattro bioingegneri. Dopo mesi e mesi di addestramento, gli elettrodi sono stati inseriti all'interno delle fibre nervose. Non ci sono state complicazioni e il paziente, che si era offerto volontario, è stato dimesso due giorni dopo l'intervento. Per arrivare dalla progettazione all'impianto sono stati necessari sei anni. I ricercatori prevedono di ripetere l'…

Chi ha peccato, perché egli nascesse cieco? (Reprise)

Immagine
"ROMA (27 novembre) – Riesce a vedere dopo 30 anni di buio. Peter Lane, un 51enne di Manchester, è una delle prime persone al mondo ad avere ricevuto un impianto bionico per recuperare la vista. Sul britannico Daily Mail sono riportate le prime foto che lo vedono indossare grandi lenti scure montate su un paio di occhiali hi-tech, simili a quelli da sole ma collegati, via auricolare, a un'apparecchiatura che l'uomo stringe in una mano. È lì, in quegli occhiali, che si nasconde parte della tecnologia che è tornata a restituirgli parzialmente la vista, rubata da una malattia genetica degenerativa, la retinite pigmentosa.

“Papà, gatto, tappeto” sono le prime parole che l'uomo è riuscito a leggere. «Tornare a vedere lettere e leggere parole - racconta oggi Peter sul quotidiano Gb - è stata una sensazione incredibile». Per ora la tecnologia che ha regalato una nuova vita al signor Lane, realizzata dalla società americana Second Sight, non restituisce una visione perfetta, m…

Il rilancio della Fantascienza

Immagine
District 9 è troppo crudo perchè lo si possa definire un film di fantascienza qualunque. I riferimenti all'attualità, alla storia recente e qualla passata sono a decine, suonano come un monito per l'umanità, per ricordarle quanto sia incapace di imparare dagli errori passati. Ebrei, neri, omosessuali, extracomunitari, "diversi": una spirale inevitabile di intolleranza che secondo la visione di Neil Blomkamp un giorno ci vedrà applicare la nostra atavica ignoranza contro chi verrà da un altro pianeta. District 9 va visto, va capito.

Questo film ha inoltre un altro merito: dare una scossa di adrenalina al genere sci-fi un po' troppo decaduto negli ultimi anni, forse per colpa di buone idee sfociate in risultati al limite del B-movie.
E sempre sullo stesso genere, arriveranno a breve nelle sale diversi titoli che si preannunciano capolavori:

Avatar: ultima tridimensionale fatica di James Cameron, un budget da record di ben 228 milioni di dollari, il ritorno sullo scher…

Ma fare sesso con un robot è tradimento?

Immagine
Gli uomini sono particolarmente ossessionati dal sesso, questa è una realtà oramai più che ovvia. Tuttavia, non tutti gli uomini possono praticarne in libertà: chi non ha un aspetto piacevole, chi è impaurito dalle sue scarse dimensioni, chi è di CL o chi ha una motivazione non elencata tra queste di certo fa molta fatica nel soddisfare questo bisogno.

La prostituzione è l'offerta che va incontro alla domanda e siccome la domanda c'è dalla notte dei tempi, il mestiere è facile da comprendere perchè sia il più antico del mondo. Antico ma, costoso, non socialmente accettato con facilità e inoltre a rischio di contatti con il mondo criminale (es: sfruttamento, schiavitù, ecc..).

L'avvento del silicone ha quindi dato una nuova offerta a questa incessante domanda: le bambole gonfiabili. Dapprima sformate e rozze, con l'andare del tempo sono divenute sempre più realistiche. Realdoll.com è un sito che vale più di mille parole.
Tuttavia, questi surrogati plastici hanno sicurament…

Quando la discriminazione uccide

Immagine
Alan Turing era un matematico britannico. Uno dei padri dell'informatica che definì le basi dell'intelligenza artificiale quando, nel 1950, concepì il test che porta il suo nome, test in grado di capire se un computer è in grado di pensare.
Due anni dopo venne arrestato per omosessualità. Non è ancora chiaro se per prove oggettive o per una semplice ipotesi. Ma poco bastò ad un giudice per infliggergli il massimo della pena: gli venne praticata la castrazione chimica che lo rese impotente e gli fece crescere il seno.
Non potendo più sopportare insulti e umiliazioni pubbliche, scelse di togliersi la vita in modo fiabesco: mordendo una mela avvelenata.

Recentemente, migliaia di persone hanno firmato una petizione per chiedere al governo inglese di porgere le sue scuse ufficiali postume nei confronti di Alan Turing.

Oggi, in Italia, stiamo assistendo ad un'escalation di violenza nei confronti degli omosessuali. Conseguenza quasi scontata data la presenza in parlamento di una preo…

Marte, Nasa, Obama, P..., Q..., Robot

Immagine
La NASA è al verde. Le costosissime missioni spaziali sono ormai diventate un peso davvero insostenibile per l'economia americana, specie con la crisi non ancora del tutto scollinata. "Non c'è alcuna probabilità che la Nasa riesca a imbarcarsi in una qualche missione nello spazio più profondo prima del 2028." ha dichiarato Norman Augustine, presidente della commissione nominata da Obama per una revisione generale dei conti dell'ente spaziale.
Del resto, il presidente Obama ha per la mente un problema sicuramente più urgente del ritorno sulla Luna, ovvero la creazione di una sanità pubblica. Tema non facile da digerire per le lobby americane ma piuttosto condiviso dall'opinione pubblica, sebbene attualmente distratta dagli short della First Lady.
Si pensa quindi ad un discorso opposto invece per la Nasa, ovvero una lenta ma progressiva privatizzazione dello spazio. Già da qualche anno, infatti, diversi sono stati i miliardari che si sono imbarcati come turisti n…

La Cyber-Guerra sui Social Network

Immagine
"MILANO - All'indomani dell'attacco che ha reso irragiungibile Twitter per tre ore (e ha "degradato" alcune funzionalità di Facebook, LiveJournal e YouTube, che però hanno retto meglio), gli esperti di sicurezza avanzano le prime ipotesi sull'accaduto.

CYBERGUERRA - Scartata la teoria che aveva preso piede nelle prime ore, secondo cui il blocco sarebbe stato causato da un gruppo di spammer. Secondo Bill Woodcock, direttore di un'agenzia indipendente che monitora il traffico online, l'attacco è partito da una regione del Caucaso, l'Abkazia, attualmente contesa tra Russia e Georgia. Il blocco di Twitter, Facebook e YouTube sarebbe quindi una conseguenza della cyberguerra che da mesi si sta consumando tra i due paesi dell'ex Urss. Già lo scorso anno, durante il conflitto armato, erano stati presi di mira diversi siti governativi georgiani.

UN SOLO BLOGGER - Ma c'è di più. Come ha spiegato un portavoce di Facebook a Cnet, all'origine dell&#…

Mafia online

Immagine
(ANSA) - CATANIA, 1 AGO - Il pizzo si aggiorna e arriva su internet: forza la password per Messanger, la cambia e chiede 150 euro per comunicare quella nuova. E' successo a un minorenne di Catania, cui hanno modificato 'l'identita' per l'accesso nella chat e dopo gli hanno chiesto soldi per farsi dire la nuova e riappropriarsi del suo profilo web. Sulla vicenda e' stata aperta un'inchiesta, ipotizzati i reati di accesso abusivo a sistema informatico e tentativo di estorsione. I sospetti sono un altro minorenne.

Questo probabilmente si ricollega ad un post che scrissi tempo fa. State attenti!!

Un passo in avanti verso l'IA

Immagine
(AGI) - Londra, 24 lug. - Un cervello umano artificiale sara' possibile entro i prossimi 10 anni. Questo il parere del professor Henry Markram, che ha annunciato ai suoi colleghi ricercatori durante la conferenza TED (Technology Entertainment Design) ad Oxford che una prima replicazione di parte del cervello di un ratto era stata svolta con successo. "Non e' impossibile costruire un cervello umano e pensiamo di poterlo fare in 10 anni", ha detto Markram, membro del Blue Brain Project, progetto che punta a rivelare il funzionamento del cervello. "Un cervello umano simulato potrebbe essere indispensabile per la comprensione e la cura delle malattie mentali", ha detto Markram. "Il processo richiede enormi risorse tecniche e consulenze scientifiche. Per replicare ogni singolo neurone - ha proseguito - c'e' bisogno di un intero computer. Questo vuol dire che decine di migliaia di apparecchi sono necessarie per mappare le funzioni cerebrali". Gl…

Tesina: un braccio bionico!

Immagine
"CARPI (Modena) — Il primo braccio bionico lo ideò e lo co­struì in casa, tutto da solo, tra un compito e l’altro, sotto gli sguardi sempre più attoniti dei genitori, quando aveva poco me­no di 10 anni: «Facevo le scuole elementari e un giorno successe una cosa che mi impressionò moltissimo: una mia amichetta perse in un incidente l’uso di una mano. Mi fece una grande tristezza e decisi che si doveva fa­re qualcosa...». Cominciò allora, Francesco Morselli da Carpi, pro­vincia di Modena, 19 anni e una testa, un talento, un ingegno che sprecare sarebbe un delitto, a co­struire bracci bionici. Uno dopo l’altro. «Prototipi» li chiama lui. L’ultimo, ma solo in ordine di tempo, lo ha portato due giorni fa davanti ai commissari d’esa­me della maturità al liceo scienti­fico Fanti di Carpi. Avrebbe do­vuto essere la sua «tesina».

È stato un trionfo, ovviamen­te. Gli insegnanti non credevano ai propri occhi. Il presidente di commissione si è alzato, gli ha stretto la mano: «Mi congratulo co…
Immagine

Il cybercrimine rende piu' del traffico di stupefacenti

Immagine
"(ANSA) - SYDNEY, 10 GIU - La criminalita' su internet, dalla pedopornografia al furto di identita', genera piu' profitti del traffico della droga. Non piu' terreno di solitari hacker, il 'cybercrimine' e' dominato da consorzi criminali attivi attraverso vari reati. Il furto di identita' e' un'area sempre piu' ambita per la criminalita' organizzata, e serve a facilitare altre aree del crimine: traffico di droga, frodi postali e finanziarie, traffico di armi, terrorismo."

E in Italia come ci stiamo muovento? Notizia di meno di un mese fa pubblicata da Wintricks


"Dopo quattro anni di problemi logistici e burocratici è in dirittura di arrivo il centro anti-cybercrimine italiano. L'idea era stata introdotta per la prima volta dal decreto legge 144/2005 con il famoso pacchetto antiterrorismo Pisanu.
Cnaipic, questo il nome scelto per l’organizzazione, sarà innaugurato entro l’estate, avrà sede a Roma vicino Cinecittà e sarà ge…