Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2009

Un passo in avanti verso l'IA

Immagine
(AGI) - Londra, 24 lug. - Un cervello umano artificiale sara' possibile entro i prossimi 10 anni. Questo il parere del professor Henry Markram, che ha annunciato ai suoi colleghi ricercatori durante la conferenza TED (Technology Entertainment Design) ad Oxford che una prima replicazione di parte del cervello di un ratto era stata svolta con successo. "Non e' impossibile costruire un cervello umano e pensiamo di poterlo fare in 10 anni", ha detto Markram, membro del Blue Brain Project, progetto che punta a rivelare il funzionamento del cervello. "Un cervello umano simulato potrebbe essere indispensabile per la comprensione e la cura delle malattie mentali", ha detto Markram. "Il processo richiede enormi risorse tecniche e consulenze scientifiche. Per replicare ogni singolo neurone - ha proseguito - c'e' bisogno di un intero computer. Questo vuol dire che decine di migliaia di apparecchi sono necessarie per mappare le funzioni cerebrali". Gl…

Tesina: un braccio bionico!

Immagine
"CARPI (Modena) — Il primo braccio bionico lo ideò e lo co­struì in casa, tutto da solo, tra un compito e l’altro, sotto gli sguardi sempre più attoniti dei genitori, quando aveva poco me­no di 10 anni: «Facevo le scuole elementari e un giorno successe una cosa che mi impressionò moltissimo: una mia amichetta perse in un incidente l’uso di una mano. Mi fece una grande tristezza e decisi che si doveva fa­re qualcosa...». Cominciò allora, Francesco Morselli da Carpi, pro­vincia di Modena, 19 anni e una testa, un talento, un ingegno che sprecare sarebbe un delitto, a co­struire bracci bionici. Uno dopo l’altro. «Prototipi» li chiama lui. L’ultimo, ma solo in ordine di tempo, lo ha portato due giorni fa davanti ai commissari d’esa­me della maturità al liceo scienti­fico Fanti di Carpi. Avrebbe do­vuto essere la sua «tesina».

È stato un trionfo, ovviamen­te. Gli insegnanti non credevano ai propri occhi. Il presidente di commissione si è alzato, gli ha stretto la mano: «Mi congratulo co…
Immagine